Miglior antifurto per casa, ufficio e negozio.

Il miglior antifurto per casa, ufficio e negozio è quello che blocca i ladri e non si limita a filmarli o a segnalarli.

Il miglior antifurto per casa, ufficio o negozio? Prima di scoprirlo una rapidissima precisazione: in questo post citerò un’azienda di cui sono consulente esterno e responsabile marketing. Ciò non toglie che gli argomenti che stiamo per affrontare sono concreti, fondati e frutto della mia reale esperienza nel settore.

Miglior antifurto

Di antifurto oggi ce n’è di ogni tipo: con allarme acustico o remoto, basato su rivelatori di movimento o di calore, su sensori a finestre e porte, a raggi infrarossi o sviluppato attorno ad impianti di videosorveglianza.

Ciò che ciascuna di queste tecnologie permette di fare è rilevare un’eventuale presenza anomala all’interno di un ambiente protetto e di notificarne l’arrivo suonando una sirena o avvisando le forze dell’ordine o il proprietario dei locali con una telefonata (o entrambe le cose). Una sola è invece la soluzione che consente di bloccare il ladro e spingerlo alla fuga: il nebbiogeno.

Il miglior antifurto: il nebbiogeno, altro che telecamere.

Fino a qualche anno fa i compiti dell’antifurto erano due: rilevare un’intrusione e renderla nota (ai vicini con la sirena o alla Polizia / vittima con una chiamata).

A questo ruolo se n’è aggiunto un terzo più di recente, grazie all’abbattimento dei costi produttivi: le videocamere, che però hanno unicamente il compito di filmare il malvivente in azione, il quale il più delle volte ha il volto bendato ed è dunque irriconoscibile.

Da qualche anno è disponibile sul mercato il cosiddetto antifurto nebbiogeno: è un sistema che in pochi secondi satura ambienti di qualsiasi dimensione con una nebbia fitta e impenetrabile, che impedisce al ladro di vedere oltre il suo naso. Il furfante non può far altro che scappare, a meno che non sia così folle da volersi far intrappolare per ore in attesa che la visibilità ritorni (o che le forze dell’ordine lo catturino).

Dunque è questo il miglior antifurto per case, negozi e uffici? Non precisamente.

L’antifurto come ottimale integrazione di più sistemi.

Il nebbiogeno da solo non può nulla: ha bisogno di un “attivatore”, di un sistema cioè che rilevi la presenza “sgradita” e faccia partire l’erogazione. Un compito non facile, se si considera che è importante evitare i falsi allarmi (e questo vale in ogni caso, compreso quello in cui ad “attivarsi” sia soltanto una sirena ad alta potenza).

Inoltre la nuova tecnologia aumenta la sua forza deterrente se la sua presenza è notificata all’esterno dei locali, con vetrofanie, adesivi e cartelli, proprio come si fa con gli impianti di videosorveglianza: “Attenzione: l’area è videosorvegliata per ragioni di sicurezza” è l’allerta che si trova spesso nei pressi di abitazioni, uffici e negozi.

Va da sé che l’utilizzo di più sistemi antifurto non può che aumentare le possibilità che il colpo venga sventato. Ma a dire il vero ciò che l’esperienza insegna è questo: niente come il nebbiogeno può bloccare un’intrusione prima che il furto si consumi, a condizione che sia ben inserito in un impianto realizzato a regola d’arte.

Il miglior antifurto è senza difetti?

Il fog cannon – come lo chiamano gli anglofoni – non ha praticamente alcun “effetto collaterale“:

  • non sporca e non lascia alcun residuo (è come un vapore “secco”, che svanisce dopo circa un’ora); avete presente il “fumo” che si usa a teatro e nelle discoteche?
  • Non può in alcun modo nuocere a cose, animali e persone, se escludiamo i ladri ed i loro criminosi interessi.
  • Ha un costo tutto sommato sostenibile, soprattutto se paragonato al prezzo degli impianti di videosorveglianza, che d’altra parte più di riprendere il ladro nell’atto di rubare non possono fare.

Se vogliamo l’unico limite del nuovo sistema (in realtà è sul mercato da oltre dieci anni) è nell’installazione: deve essere fatta da un tecnico che abbia fatto un corso di specializzazione. E proprio per questo i cosiddetti antifurto “autoinstallanti” sono assolutamente da evitare.

Il requisito è dovuto ad una serie di ragioni, ma la più importante è questa: l’antifurto deve essere sistemato in modo da non impedire la fuga al ladro. Altrimenti il rischio è di “arrestarlo” in casa, e le conseguenze non corrispondono all’obiettivo dal miglior antifurto: impedire il furto appunto, non “punire” il malvivente.

Dove comprare il miglior antifurto?

Arriviamo al dunque: il più “antico” produttore al mondo di antifurto nebbiogeni, ed il più affermato a livello internazionale, è PROTECT (di cui sono consulente esterno). Sul suo eshop è possibile acquistare direttamente i sistemi più adatti, magari dopo aver sentito il proprio installatore o aver chiamato direttamente l’azienda.

L’essere il responsabile marketing per il produttore potrebbe rappresentare per te un limite: per quanto mi sia sforzato di raccontarti il reale stato delle cose, potrei comunque essere inconsapevolmente condizionato. Pazienza.

In compenso il mio ruolo mi permette di offrirti un piccolo omaggio: usando il coupon GC2018 potrai godere di uno sconto esclusivo pari all’8% comprensivo delle spese di spedizione. Conservalo e pensaci: magari un giorno vorrai dotare la tua casa, il tuo ufficio o il tuo negozio del miglior antifurto esistente. Per allora il codice potrebbe servirti.

Un’ultima cosa: ricorda che l’installazione del sistema ha un costo medio di 200 / 300 Euro. Mettili in conto se dovessi decidere di prenderlo.